ARCHIVES

Da Spaster a Velikiye Luki

Da Spaster a Velikiye Luki

Esiste miglior risveglio di quello in riva ad un lago? Aprire la tenda e trovarsi davanti uno specchio d’acqua completamente piatto e cristallino, circondato dal verde con le anatre che nuotano in lontananza è stata una bella esperienza. La nottata è passata tranquilla, anche se la temperatura durante la notte si abbassa parecchio, tanto che […]

Read More
Da Idrica a Spaster

Da Idrica a Spaster

Questa Russia inizia proprio a piacerci. Ci piacciono le immense foreste, ci piacciono i paesini, ci piacciono le persone e l’orgoglio che provano di essere cittadini di un grande paese. Ci piacciono le tradizioni, antiche e radicate. La sveglia, come al solito è alle sette per preparare le borse. Alle otto in punto ci aspetta […]

Read More
Dal confine fino a Idrica

Dal confine fino a Idrica

Uno dei motivi per cui viaggiamo è il fascino che esercitano su di noi le altre culture; desideriamo conoscerle e comprenderle quanto più possibile. Durante le lunghe ore sui pedali parliamo spesso di ciò che vediamo, delle usanze, dei modi di vestire, di parlare, di scrivere. Le differenze sono una ricchezza. Non appena abbiamo l’occasione […]

Read More
Da Rēzekne a Ludza

Da Rēzekne a Ludza

Ultimo giorno nell’Unione Europea. Domani attraverseremo il confine con la Russia, la più estesa nazione della terra. Poi dritto fino a Mosca. La tappa di oggi è piuttosto breve. Aspettandoci una quarantina di chilometri possiamo fare le cose con calma. Ci svegliamo poco prima delle nove. Micky è già in piedi docciata e vestita. Sta […]

Read More
Una giornata a Vilnius

Una giornata a Vilnius

La giornata di oggi sarà dedicata alla visita della capitale del primo paese baltico da cui passiamo. Sarà anche l’ultimo giorno che trascorreremo in questa piccola nazione tra il verde dei suoi prati e delle sue foreste, all’azzurro dei suoi laghi e del suo cielo. Questa sera saremo già in Lettonia, attraverso uno dei due […]

Read More
Da Merkinès a Pirčiupiai

Da Merkinès a Pirčiupiai

La prima notte di bivacco è trascorsa. L’umidità nel bosco è tanta e il telo esterno della tenda è bagnato dalla condensa. Ci siamo addormentati con tutti i sensi all’erta per prevenire o affrontare ogni possibile pericolo; le orecchie tese ad ascoltare il minimo rumore. Complice la stanchezza ci siamo presto addormentati e abbiamo dormito […]

Read More